mercoledì 18 febbraio 2009

Piango ancora l'esclusione di Iva Zanicchi, nonché la polemica... Che bigotti che si riesce a diventare in Italia! Peraltro, qualcuno poi mi spieghi dove stava la volgarità. Brava Iva! Brava e coraggiosa, come sempre.
Comunque... Secondo giorno.
Alexia e Mario Lavezzi hanno portato un brano che, non sarà la canzone del secolo, ma per Sanremo è piacevole e orecchiabile.  
Povia, bellino! Chissà come gli fischiano le orecchie... Stasera un altro cartello: "NESSUNO HA SEMPRE RAGIONE." Sì, ma nemmeno te! Sai: i piccioni due anni fa non potettero ribattere... Comunque facesse meno mrRight, perché  del suo brano, senza queste polemiche, forse non si sarebbe neanche parlato (sta' a vede' che vince! Già che ieri sono usciti due di quelli che mi piacevano...).
Nicky Niccolai  e Stefano di Battista... mah! Il brano, i primi secondi, sembra qualcosa di già sentito; poi invece dici che no, dai! E' frizzante! Poi ti accorgi che avevi ragione prima e che sembra la pubblicità di un detersivo. 
Sal da Vinci batte quasi tutti con la carenza vocale. Tremila volte meglio Tricarico, che almeno non vuol far finta di saper fare chissà che -au nature. 
Risentendo Renga mi crolla davvero un mito. Anche se non mi è mai piaciuto il suo timbro, ho sempre ritenuto fosse bravo; ma su questo ritornello è straziante! Il forzare così una voce così capace mi sembra controproducente. Ma davvero si pensa che si debba urlare per essere apprezzati?
Menomale che su Masini è finita quella penosa imbecillaggine della sfiga. Il testo non mi dice nulla perché non mi piace il genere, che denuncia così, alla buona, senza mai andare a fondo. Ma musicalmente mi piace.
Patty Pravo stasera era un po' nuda e il cameraman lottava con la paura di inquadrare i capezzoli. Se la Zanicchi ha fatto parlare, cosa farà questo? Comunque, il brano lo sto rivalutando. Non la voce, con tutta la simpatia che ho per la mitica Patty.
Carino l'omaggio a De André, con Accorsi e Santamaria, ma soprattutto la PFM
Nelle nuove proposte mi è piaciuta la canzone cantata da Chiara Canzian. Lei ha un timbro bellissimo. Non mi piace il vibrato così ampio, ma poi è secondario. Peccato che, spero per l'emozione, le sia andato in tilt il diaframma. Aspetto di risentirla.
Iskra, un portento. La conoscevamo già grazie a dalla e anche nella Tosca. Indimenticabile il suo Amore disperato. Bel momento musicale anche questo. 
Barbara Gibo aveva un brano curiosissimo che a me piaceva, ma veramente mi stupisco di Ranieri. Ha preso più note calanti, strappate e non so nemmeno cos'altro... 
Arisa: motivetto spensierato, onirico. Lei è stata carinissima, semplice e brava nonostante l'emozione.
Alla fine, Albano, Nicky e compagnia, e Sal da Vinci eliminati. Meritatamente nei secondi due casi, almeno a mio avviso... E va be'! Comunque, ancora piacevolissimo Bonolis! Complimentoni all'ambaradan di festival.

2 commenti:

virginia ha detto...

ti commento anche qui..... "carino" sull'omaggio a De Andrè secondo me è riduttivo.... la PFM spettacolare, e Santamaria è l'unica persona che finora mi ha fatto emozionare cantando De Andrè, Stefano Accorsi mi chiedo per quale motivo ce lo abbiano messo.... Renga invece mi è piaciuto molto, sia la canzone che l'interpretazione.... strano perchè in genere non mi ispira più di tanto... comunque non l'ho trovato troppo appesantito vocalmente! poi vediamo... zanicchi non l'ho sentita. la Patty invedibile e insentibile ma la canzone mi è piaciuta. dei giovani l'unico pezzo bello è quello di quella che canta tipo la giusy (lei non mi piace).

Eros ha detto...

è vero, Santamaria mi ha sorpreso...